Typography

Dal 5 all’11 Novembre 2017, i dieci novizi e i nove juniores, membri delle Comunità internazionali paoline di Albano Laziale e di Ariccia, hanno potuto fare l’esperienza dei luoghi carismatici, una vera immersione nella missione e nella spiritualità paolina.

In ogni luogo visitato, i vari momenti carismatici vissuti dal giovane Alberione sono stati accolti dai giovani “in diretta”: il Seminario, la Cappella della Madre del Buon Consiglio, il Duomo con la Cappella dell’Adorazione… Tutti momenti che hanno portato i giovani visitatori paolini a riflettere e apprezzare il valore della loro chiamata. La Casa natale di Don Alberione, in particolare, nella sua semplicità e povertà, e la Città di Narzole, con tutto l’interesse creato attorno alla figura del beato Timoteo Giaccardo, sono stati i luoghi più graditi per il pellegrinaggio. Senza dimenticare la Casa Madre di Alba, con il suo profondo significato, come evidenzia don Alberione nel 1954: “L’opera di evangelizzazione della Famiglia Paolina qui ebbe la sua “Alba” o principio” (CISP 145).

Non sono mancati i tempi di condivisione fraterna: la Celebrazione eucaristica nel tempio di San Paolo; la visita agli ammalati paolini; la Celebrazione nella Chiesa a Cherasco, dove don Alberione ha celebrato la sua prima santa Messa; la città di Narzole con il Parroco che ha ricordato in modo vivo la figura del beato Timoteo Giaccardo; Mango con la figura del Venerabile Borello; e Benevello con il suo primo fiore profumato di santità, Maggiorino Vigolungo. Non ultimo, la Chiesa del Divin Maestro in Alba; Castagnito, casa della Ven. Tecla Merlo; e Guarene, paese natale di Madre Scolastica.

I vari luoghi e momenti presentati e guidati da don Carlo Recalcati (Alba), don Venanzio Floriano (Cherasco) e don Guido Colombo (Moretta, Narzole), sono stati veramente belli, nuovi e significativi per un’esperienza formativa paolina. Possiamo dire che ogni sosta è stata un tempo prolungato di riflessione, di esperienza paolina, ricordando soprattutto, anche presso il Cimitero di Alba, i primi missionari paolini, fondatori della presenza paolina nel mondo.

In conclusione, il pellegrinaggio paolino sui luoghi alberioniani è stato una grande ricchezza in questo speciale momento formativo che i due gruppi vivono e ha rinnovato e rafforzato la finalità della loro vocazione paolina: “Vivere e dare la mondo Gesù Cristo, Maestro, Via Verità e Vita”.

Agenda Paolina

18 Marzo 2019

Feria (viola)
S. Cirillo di Gerusalemme, vescovo e dottore della Chiesa (è consentita la commemorazione)
Dn 9,4b-10; Sal 78; Lc 6,36-38

18 Marzo 2019

* PD: 1966 dedicazione della Cripta della Chiesa di Gesù Maestro a Roma (Italia).

18 Marzo 2019

SSP: D. Paolo Di Figlia (2018) • FSP: Sr. M. Andreina Binello (1994) - Sr. M. Gabriella Miresse (1999) - Sr. M. Regina Carducci (2015) • PD: Sr. M. Immacolatina Simonetto (1990) - Sr. M. Colombina Di Gregorio (1998) - Sr. M. Lùcia Mana (2006) • ISF: Domenico Sebastianelli (1987) - Angelo Castiglia (2017).