Interventi

Il Superiore generale, don Valdir José De Castro, ha partecipato oggi, 19 ottobre, al briefing quotidiano nella Sala Stampa del Sinodo dei Vescovi, insieme a Monsignor Joseph Naffah, vescovo libanese, a Monsignor Emmanuel Kofi Fianu, vescovo di Ho (Ghana), e alla sig.ra Yadira Vieyra, uditrice. In questa occasione don Valdir ha approfondito il suo intervento, avvenuto in aula sinodale due giorni prima, il 16 ottobre, durante la 14^ Congregazione generale, sul tema “imparare ad abitare il mondo digitale”, più specificamente sui paragrafi 160 e 161 della terza parte dell’Instrumentum Laboris e dei lavori sinodali. Nel suo intervento il Superiore generale ha sottolineato l’importanza di «aiutare i giovani ad essere presenti nell’ambiente digitale con libertà, prudenza e responsabilità», ma soprattutto di «motivarli ad essere essi stessi protagonisti dell’evangelizzazione, e non soltanto destinatari dell’azione della Chiesa». Ha insistito nella promozione di una nuova evangelizzazione “con” i giovani e non soltanto “per” i giovani, visto che sono loro che meglio conoscono la grammatica digitale e che pertanto possono essere i primi missionari e testimoni in questo ambiente.

Qui sotto potete leggere l’intervento integrale e anche guardare un frammento della intervista concessa alla rivista Família Cristã del Portogallo.

Intervento
PORITAENG – ESP

Domenica 24 giugno 2018 a San Lorenzo di Fossano la Famiglia Paolina del Piemonte e Valle d’Aosta ha vissuto l’incontro di famiglia alla Cascina “Le due Peschiere”, ove è nato il beato Giacomo Alberione, un appuntamento che ha radunato circa 200 persone.

Don Antonio Sciortino, nel suo intervento molto profondo, ha svolto il tema: «La categoria “famiglia”, elemento costitutivo del disegno fondazionale».

È stato gradito anche l’intervento del Superiore generale, don Valdir José De Castro, che ha presentato la Lettera annuale inviata ai confratelli di tutto il mondo, sulla terza ruota del carro paolino, dal titolo: «Apostoli e comunicatori per una cultura dell’incontro».

La celebrazione eucaristica, presieduta dal Superiore generale, ha dato incremento alla gioia dell’incontro. Si è conclusa la giornata con un momento di adorazione eucaristica e il canto dei Vespri.

Don Valdir José De Castro, Superiore generale della Società San Paolo, è uno dei partecipanti del Sinodo dei Vescovi su “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale", che, iniziato il 3 ottobre a Roma, si concluderà il 28 di questo mese. In questa intervista ai giovani studenti della FAPCOM (la Facoltà di comunicazione gestita dai Paolini a San Paolo, Brasile) egli parla di diversi temi collegati al Sinodo, ai giovani, alla comunicazione, alla vita religiosa, alla missione Paolina e al futuro della Chiesa.

Intervento del Superiore generale, Don Valdir José De Castro, alla tavola rotonda sulla 51a Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali, a Catania, il 6 maggio 2017.
 

Altri articoli...