Typography

Gli scritti e l’assidua predicazione alle donne consacrate della Famiglia Paolina fanno sì che i testi alberioniani sul tema siano abbondanti. Attingendo qua e là, l’Agenda presenta alcune delle sue indicazioni sagge, prudenti, appropriate, da uomo di Dio. Pensieri al femminile, che propongono però un itinerario valido per ogni persona consacrata, donna o uomo che sia, che vuol farsi luce e dono per gli altri, abbracciando uno stile di vita “ad alta tensione” e maturando sull’esempio di Maria, modello di dedizione a Dio, dinamiche apostoliche avvincenti, come testimoniano in modo esemplare la venerabile Sr. Tecla Merlo e la serva di Dio Sr. M. Scolastica Rivata, anime profondamente radicate in Dio e totalmente conquistate dalla missione paolina.

Le intenzioni mensili, ora in forma di invocazione ora di ringraziamento, si ispirano alla lettera apostolica Mulieris dignitatem (1988), alla Lettera alle donne e alla Lettera ai sacerdoti (entrambe del 1995) di Giovanni Paolo II.